La disillusione dei giovani.
di Paternita.info/infanzia-adolescenza - le bugie hanno le gambe corte..

Molto spesso oggi come adulti ci si pone verso i giovani in posizione critica; ma molto meno spesso ci si pone la domanda.. quanto siamo stati onesti con loro?

Come responsabile di un nuovo portale nazionale sull’infanzia e sull’adolescenza, ma anche semplicemente come figlio e come osservatore di svariati forum giovanili, noto che c'è molta "disillusione" nei giovani ed anche molto "sospetto" sulle azioni degli adulti (politici, giudici, industriali, genitori, ecc); non è una cosa di cui si lamentano vistosamente (come fanno altre categorie) però si legge in quello che scrivono, si capisce da come ti guardano.

Anche io come molti di loro provo una profonda delusione per tanti adulti e genitori (che osservo tutti i giorni) ..ma non per gli errori che hanno fatto, ma fondamentalmente per come hanno cercato di coprirli.

Perché se una persona mente per rubare cento milioni non è condivisibile.. ma forse comprensibile.. però scoprire che tanta parte dei "grandi" ha mentito per vigliaccheria o paura di accettare la realtà, i semplici errori e fatti della vita.. beh questo è un tradimento dei più mortificanti.

In realtà il mondo oggi è così complicato ed il futuro spesso indecifrabile proprio a causa di queste tante ipocrisie ancora ampiamente in circolazione.

I giovani, quelli sani almeno (e fanno bene), sono molto scettici e diffidenti dunque, ed apprezzano solo chi si propone loro senza troppi proclami, ma con semplicità, concretezza, trasparenza; nel grande padre duce che sistemerà tutto e nella grande madre che col suo amore salverà il mondo non ci credono più, per fortuna!

(pubblicato da politicamentecorretto.com il 22/6/2010 e da reggionelweb)



BARZAGLI FABIO - LINK AGLI ARTICOLO ORIGINALI:
- politicamente corretto del 22.6.2010 - reggionelweb 22.6.2010